Partinico: abbattimento affitti Comune, ex tribunale sarà riutilizzato

Tribunale Partinico

PARTINICO. Il Comune prova a tirare la cinghia. Si sta lavorando per ridurre i costi degli affitti.

La prima interruzione di locazione sarà quella che riguarda il grande complesso immobiliare che ospita il comando dei vigili urbani, dei Tributi e del Settore Ambiente e Verde. All’incirca poco meno di 100 unità di personale che saranno trasferite a stretto giro di posta nei nuovi locali, di proprietà comunale, che un tempo ospitavano la sezione distaccata del tribunale di Palermo, recentemente soppressa dallo Stato. Il Comune, da questa operazione di trasferimento, riuscirà a risparmiare ogni anno qualcosa come 50 mila euro, costo degli affitti dovuti ai proprietari dell’immobile che si trova tra la via Genova e la via Catanzaro. “Abbiamo concretamente cominciato a mettere in atto la politica dell’abbattimento dei costi relativi agli affitti – sottolinea l’assessore all’Ambiente e al Verde Diego Campione – per cercare di ridare linfa al nostro bilancio”. Già sono iniziati da qualche giorno i lavori di sistemazione degli uffici dell’ex tribunale: si stanno rimettendo in sesto alcuni danni strutturali, come umidità, crepe e ripristino degli infissi che in alcuni casi sono totalmente divelti. Si procederà quindi con la tinteggiatura e solo allora partiranno le operazioni di trasloco della mobilia degli uffici. Non solo: sarà rimesso in sesto anche lo spiazzo del parcheggio e i box annessi. L’idea è quella anche di creare un piccolo autoparco in cui riunire i mezzi a disposizione dei Settori dell’Ambiente, Verde e Manutenzioni. I tempi sono relativamente stretti: “La rescissione del contratto d’affitto è stata fissata per maggio 2015 – aggiunge Campione – ma stiamo provando ad accelerare i tempi. Se riusciamo anche a lasciare prima potremo ulteriormente risparmiare sull’affitto”.

Partinico: abbattimento affitti Comune, ex tribunale sarà riutilizzato ultima modifica: 2014-09-04T17:00:25+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *