Partinico, decennale beatificazione Pina Suriano: “Sia esempio per tutti”

Processione decennale Beata Pina Suriano settembre 2014

“Pina Suriano sia esempio e testimonianza per tutti affinchè si aspiri alla santità”. Queste le parole del vescovo di Monreale, Monsignor Michele Pennisi, nel giorno del decennale della beatificazione di Pina Suriano, giovane laica di Partinico aderente all’Azione Cattolica e morta in odor di santità all’età di 35 anni il 19 maggio del 1950.

Parole che hanno riecheggiato nel silenzio quasi irreale che ha accompagnato la celebrazione tenutasi in piazza Municipio, gremita di fedeli. Nel ripercorrere tutte le tappe della vita terrena e spirituale della Venerabile Serva di Dio, Monsignor Pennisi ha lanciato un appello molto significativo a tutti, fedeli e laici: “L’intercessione della Beata ottenga il cammino percorribile per un’autentica realizzazione umana e cristiana affinchè si arrivi anche alla pace tra i popoli nell’impegno di ogni giorno”. Il Vescovo della Diocesi di Monreale ha voluto soprattutto ricordare l’impegno in vita di Pina Suriano: “Un’esistenza dominata con certezza di essere stata amata da Gesù Cristo, – ha sottolineato – impegnata al servizio del Regno di Dio per la salvezza delle anime”. Ha evidenziato inoltre le difficoltà spirituali affrontate per via di una famiglia che ha osteggiato la sua vocazione di entrare attivamente all’interno della chiesa: “Sperimentò la sofferenza causata dalle difficoltà che incontrò del suo desiderio di darsi al suo sposo Gesù – ha ricordato Monsignor Pennisi – ma anche per via della sua salute malferma”. Il simulacro è stato portato in processione per le vie principali del paese.

Partinico, decennale beatificazione Pina Suriano: “Sia esempio per tutti” ultima modifica: 2014-09-05T20:21:32+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *