Furto di cavi di rame a San Cataldo, black out tra Terrasini e Trappeto

furti cavi rame polizia

Ancora furti di cavi di rame e questa volta a restare al buio è un’ampia fascia costiera del palermitano, da contrada San Cataldo in territorio di Terrasini sino alle porte della Ciammarita, a Trappeto.

Decine i villini quindi che da questa notte non possono più contare sull’energia elettrica: qualcuno, approfittando dell’oscurità, ha infatti sfilato i cavi di rame dalle apposite guaine che collegano i vari pali elettrificati presenti in zona. I residenti e villeggianti hanno deciso di inoltrare formale denuncia al commissariato di polizia di Partinico, competente per territorio. Gli agenti hanno avviato delle indagini e per il momento si stanno muovendo con la massima discrezione.

“Speriamo si faccia al più presto – afferma uno dei villeggianti della zona, Francesco Immordino – perché siamo diverse le famiglie che in questo periodo affolliamo la zona. E’ impensabile dover restare senza luce e senza elettrodomestici. Lanciamo un appello all’Enel affinchè faccia in fretta”. Dal più grande operatore elettrico l’impegno di fare il più in fretta possibile c’è: proprio recentemente nella zona del partinicese sono stati accelerati degli interventi di ripristino dell’erogazione elettrica sempre in seguito a furti di cavi di rame.

Soltanto da gennaio a maggio di quest’anno, secondo quanto risulta all’Enel, si sono verificati nella zona di Partinico ben 54 casi di furti di cavi di rame che hanno interrotto l’erogazione dell’energia elettrica, per un totale di oltre 20 chilometri. Non solo i cavi: ad essere stati rubati anche diversi trasformatori. Un danno per svariate decine di migliaia di euro che ha colpito all’incirca un migliaio di utenti dislocati in 300 abitazioni.

Per fronteggiare proprio il fenomeno dei furti di cavi di rame l’Enel sta provvedendo alla sostituzione con altri cavi in alluminio, meno appetibili ai ladri di oro rosso. Ovviamente questi episodi in serie che si stanno verificando mettono in difficoltà l’Enel stessa nei tempi di ripristino, con attese che possono dilatarsi anche per settimane considerata la contemporaneità di molti furti che si sono verificati proprio nel comprensorio

Furto di cavi di rame a San Cataldo, black out tra Terrasini e Trappeto ultima modifica: 2015-07-31T17:09:47+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.