PRESI DI DI MIRA CASE, NEGOZI E FARMACIE

Raffica di furti tra Partinico e Trappeto, quattro raid in poche ore (FOTOGALLERY)

partinico-furto-supermercato-conad-cannone-10

Città in mano alla microcriminalità questa notte a Partinico. Si sono verificati una raffica di furti, alcuni portati a termine altri invece non riusciti.

In sequenza Ad essere presi di mira: un villino in contrada Piano Inferno nella vicina a Trappeto, dove i ladri sono stati messi in fuga dall’arrivo degli agenti dell’Europol e quindi il furto non è andato a segno;

è toccato poi alla “Ferdico detersivi” di viale Aldo Moro a Partinico, dove è stata divelta la vetrata dell’ingresso principale e sono stati portati via qualche decina di euro; e poi un altro tentativo di furto è stato segnalato alla farmacia Grasso di via Oldani, dove qualcuno ha tentato di forzare la saracinesca ma poi ha evidentemente desistito dall’entrare all’interno.

Un altro furto infine è stato messo a segno in viale Regione Siciliana al supermercato Conad, sempre a Partinico. I ladri sono entrati in azione nel cuore della notte e, con appositi arnesi da scasso, hanno divelto le saracinesche dei due ingressi dell’attività commerciale.

Una volta dentro i malintenzionati si sono esclusivamente concentrati sui registratori di cassa che sono stati manomessi. All’interno, secondo quanto ha sottolineato alla polizia il proprietario del supermercato Alfredo Cannone, si trovavano all’incirca 600 euro.

La banda si è poi dileguata senza toccare nulla invece dei prodotti sistemati negli scaffali. Le telecamere di videosorveglianza del supermercato proprio questa notte erano state disattivate a causa del maltempo dallo stesso titolare dell’attività.

A disposizione comunque degli inquirenti ci sono le immagini riprese dalle vicine telecamere installate all’esterno del distaccamento dei vigili del fuoco.
GUARDA LE IMMAGINI DEL RAID AL SUPERMERCATO DI VIALE REGIONE A PARTINICO

Raffica di furti tra Partinico e Trappeto, quattro raid in poche ore (FOTOGALLERY) ultima modifica: 2015-10-30T15:05:11+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *