NUNZIO CASSARA' E' STATO IN CARCERE 7 ANNI

In carcere per mafia, partinicese cambia vita e si dedica al sociale

manette

Ha scontato in carcere sette anni di reclusione perchè considerato uomo di fiducia del sanguinario clan mafioso dei Vitale “Fardazza”. Era un uomo di spicco di Cosa nostra di Partinico tanto che gli è stato anche inflitto il 416 bis proprio per la sua appartenenza mafiosa.

Dopo avere scontato la pena, però ha deciso di cambiare vita. E’ la storia di Nunzio Cassarà, 52 anni, un tempo dipendente delle Poste, raccontata oggi sulle pagine del Giornale di Sicilia. Anche durante la reclusione ha dimostrato la buona condotta e quando è uscito da quelle quattro mura si è addirittura dedicato al sociale nella sua Partinico.

Oggi infatti svolge il ruolo di volontario alla San Vincenzo de’ Paoli, una delle più importanti organizzazioni cattoliche a livello mondiale che assiste gli indigenti e non solo. La svolta nella vita di Cassarà è stata anche percepita dal tribunale di sorveglianza di Palermo.

Infatti è stata accolta la richiesta del legale dell’ex uomo di punta dei boss, Salvatore Causarano: a Cassarà è stata revocata la misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a Partinico per la sua “condotta corretta”.

In carcere per mafia, partinicese cambia vita e si dedica al sociale ultima modifica: 2015-10-31T08:34:11+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *