Emergenza rifiuti, all’alba sbloccata raccolta nel partinicese e carinese

rifiuti

E’ ripartito all’alba di oggi a pieno regime il servizio di raccolta dei rifiuti per i Comuni del partinicese e del carinese, facenti parte dell’Ato Palermo 1. Dopo la firma dell’ordinanza della Regione, da parte del Dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti, gli autocompattatori si sono rimessi in moto per trasportare l’immondizia in discarica in seguito al blocco di tre giorni causato dall’ennesimo problema organizzativo collegato alla carenza di discariche disponibili per lo smaltimento dell’immondizia.

Vanno a Bellolampo Balestrate, Borgetto, Cinisi, Giardinello, Montelepre e Terrasini per l’Ato Palermo 1, e San Cipirello e San Giuseppe Jato per l’Ato Belice. Carini e Partinico invece sono state autorizzate a continuare a conferire presso l’impianto di Lentini. Trappeto invece resta a conferire a Trapani. La scelta dei comuni si è basata secondo i criteri di vicinanza e percentuali di raccolta differenziata.

“Avremmo voluto far partire il conferimento a Bellolampo già dallo scorso primo luglio – afferma l’assessore regionale all’Energia, Vania Contrafatto – ma la decisione della Rap e del Comune di Palermo di chiudere i cancelli dell’impianto, nonostante l’ordinanza regionale, ci ha costretti a far slittare il provvedimento di qualche giorno. Purtroppo la Rap non ha il personale e i mezzi necessari a far fronte anche ai rifiuti di altri comuni e ci ha chiesto qualche giorno di tempo per organizzarsi a ricevere 200 tonnellate di rifiuti in più al giorno. Speriamo che nelle prossime settimane la discarica sia disponibile ad accogliere anche gli altri comuni, consentendo agli enti locali di ammortizzare i costi di trasporto. Questo però dimostra l’infondatezza di certe accuse che volevano la Regione interessata a inviare i rifiuti presso impianti privati anziché presso quelli pubblici: la verità è che sapevamo bene delle difficoltà di Bellolampo che speriamo possano essere superate in tempi brevissimi”.

Non sarà per nulla facile rientrare da questa emergenza e ci vorranno diversi giorni: “Ci vorrà almeno una settimana per rientrare dell’emergenza” ha evidenziato l’assessore all’Ambiente del Comune di Partinico, Giovanni Pantaleo.

Emergenza rifiuti, all’alba sbloccata raccolta nel partinicese e carinese ultima modifica: 2016-07-05T07:49:05+00:00 da Michele Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *