Canone RAI in bolletta, occorre ripetere la comunicazione?

QLNEWS_cirabisiIl ragioniere Antonio Cirabisi, esperto tributarista (ex Legge 4/2013), risponde alle domande dei lettori di QUOTIDIANO LOCALE su questioni fiscali e aspetti relativi al sistema tributario italiano.


Canone RAI. In famiglia possediamo due abitazioni nelle quali ci sono due televisori. A maggio ho inviato la lettere all’Agenzia delle Entrate per pagare il canone solo una volta e solo in una sola bolletta di luce. Desidero sapere se questa comunicazione è valida fino a quando non ci siano variazioni.


No. La legge prevede che ogni anno entro il 31 gennaio deve essere inviata la comunicazione per non pagare il canone rai per le altre case in quanto è sufficiente che in una famiglia sia pagato un solo abbonamento alla televisione. E’ preferibile inviare la richiesta entro il mese di dicembre dell’anno precedente per evitare di vedersi addebitato il canone rai nella bolletta di gennaio e poi chiedere il rimborso.

Canone RAI in bolletta, occorre ripetere la comunicazione? ultima modifica: 2016-12-10T07:14:08+00:00 da Giacomo Maniaci

HAI UNA DOMANDA DA PORGERE? SCRIVI ALL'ESPERTO

Puoi inviare domande di carattere generale a cui si forniranno risposte in forma gratuita. Resta nella facoltà dell’esperto valutare se fornire e pubblicare la risposta o meno.

La risposta ai quesiti è un parere personale di chi lo fornisce e, seppure scrupoloso, non comporta alcuna responsabilità da parte dell’esperto e neppure del Quotidiano Locale che ospita la rubrica.

Compila il modulo e formula la tua domanda.

il tuo nome

la tua città

la tua email

argomento

la tua domanda