“Partinico Città d’Europa” incontra i vertici della CNA

mauro-nicolosi

di Federico Orlando

Il Movimento ‘Partinico città d’Europa – Cantiere aperto al Futuro’, continua gli incontri con le organizzazioni politiche, sindacali, le associazioni di categoria del territorio. Ieri, 15 dicembre, una delegazione del Movimento si è recata presso la sede della CNA di Partinico per un colloquio con i vertici dell’organizzazione. Durante la riunione sono stati affrontati vari temi: la crisi economica, la riduzione delle attività produttive, la difficoltà di stabilire un lavoro sinergico fra gli artigiani e il mondo della politica locale. I vertici della CNA hanno ribadito l’interesse della categoria a operare uno sforzo che, nell’ottica della imprenditorialità, vada a beneficio dell’intero territorio partinicese. Essi, inoltre, hanno affermato più volte l’esigenza di un rinnovato dialogo con il mondo della politica, premessa essenziale alla promozione e allo sviluppo delle attività artigianali. Un dialogo con la politica che si risolva anche in un rapporto burocratico-amministrativo più rapido ed efficiente. Infine, la CNA si è dichiarata disponibile a intraprendere incontri periodici con il Movimento tesi a studiare nel concreto i problemi dello sviluppo economico del comprensorio partinicese. La delegazione del Movimento ha ringraziato i vertici della CNA per la disponibilità all’incontro. Ha ribadito che il fine del Movimento è quello di un impegno politico teso a riportare nella città di Partinico la centralità del rapporto fra politica ed economia; un rapporto che deve tenere conto della necessità di fare rete con i Comuni vicini perché Partinico torni finalmente a essere il punto di riferimento del Comprensorio, con una ricaduta economica positiva per tutti. Il Movimento si è impegnato a collaborare con il mondo dell’Artigianato per studiare insieme un piano di rilancio delle attività del territorio, semplificare la prassi burocratica e amministrativa che con la sua lentezza penalizza e mortifica i ritmi imprenditoriali e produttivi in una società moderna che esige rapidità ed efficienza. Infine, la delegazione del Movimento, facendo riferimento al proprio Documento Politico, ha sottolineato la improcrastinabile necessità che mondo della politica e mondo dell’imprenditoria si incontrino su un terreno di interessi e valori condivisi che siano all’insegna della massima trasparenza e correttezza. Il Movimento e i vertici della CNA si sono lasciati con l’impegno di rivedersi per iniziare un lavoro di collaborazione e programmazione.

“Partinico Città d’Europa” incontra i vertici della CNA ultima modifica: 2016-12-16T09:23:54+00:00 da Federico Orlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *