Domani la nuova (si fa per dire) giunta a Partinico, giochi che sembrano già fatti

De Simone Giovanni D'Orio Giusy

Domani la nomina della nuova giunta a Partinico ma i giochi sembrano già fatti. Questa sera è previsto l’ultimo summit politico all’interno della maggioranza per chiudere il cerchio. Si aspetta il nome soltanto del sostituto del vicesindaco uscente, l’avvocato Roberto Denaro, il quale lascia l’incarico per sua espressa volontà per ragioni strettamente personali e legate all’incompatibilità dei tempi della politica con quella della professione che esercita.

La parola quindi passa al movimento civico “Libertà e solidarietà-Uniti per Partinico” che questa sera dovrà sciogliere ogni nodo. Pare comunque che sia scontata l’investitura di Giovanni De Simone (nella foto a sinistra), già presente nella passata legislatura e sempre fedelmente legato al sindaco Salvo Lo Biundo.

Il “ballottaggio” è con la sua compagna di gruppo consiliare, Giusy D’Orio (nella foto a destra), ma a quanto pare l’intero gruppo avrebbe indicato De Simone come suo rappresentante in giunta anche per l’esperienza maturata nella scorsa legislatura sempre dietro gli scranni del consiglio comunale.

L’altro cambio in giunta era quello ampiamente risaputo di Giusy Di Trapani, esponente della civica “Svolta per Partinico”; il suo posto lo prende un’altra donna, la più votata dell’altra lista civica “Progetto Partinico” (che non ha rappresentanti in consiglio, ndr), Mariella Graziano. Per il resto non dovrebbe cambiare nulla: verso la riconferma Giovanni Pantaleo, Gianlivio Provenzano, Gioacchino Albiolo e Diego Campione.

Tramontata l’ipotesi di inserire un uomo vicino al mondo ecclesiastico: si era parlato con insistenza dell’architetto Arturo Morzetta, nome gradito particolarmente al sindaco che non ne ha fatto mistero. Un nome però circolato troppo insistentemente e in fretta e questo ha “bruciato”, come si dice in gergo politico, la sua investitura. Intanto con uno scarno comunicato il sindaco Salvo Lo Biundo preannuncia per l’appunto che domani, 11 gennaio, alle 10 nominerà la sua nuova (si fa per dire) giunta e al palazzo di città presenterà alla stampa la squadra assessoriale.

Con questo assetto il primo cittadino si avvia a chiudere la sua esperienza al timone della città fra qualche mese: come ha già preannunciato ad aprile si dimetterà per candidarsi alle prossime elezioni regionali.

Domani la nuova (si fa per dire) giunta a Partinico, giochi che sembrano già fatti ultima modifica: 2017-01-10T18:22:20+00:00 da Michele Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *