“O paghi o non scarichi i rifiuti”: stop da Bellolampo a Carini e Borgetto

news_img1_68648_emergenza-rifiuti-bellolampo

Troppi debiti accumulati e la Rap, società che gestisce la discarica di Bellolampo, non fa sconti a nessuno. Proprio per questo motivo sono arrivati i nodi al pettine per i Comuni di Carini e Borgetto: ad entrambi sono stati inviati dei decreti ingiuntivi, secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia, e per di più i rispettivi autocompattatori ieri sono stati bloccati all’ingresso della discarica.

Carini, secondo quanto contesta la Rap, avrebbe accumulato un debito di  quasi 200 mila euro mentre Borgetto è salito a quasi 100 mila.

Se i Comuni non pagheranno avranno sbarrato l’ingresso alla discarica anche oggi e all’orizzonte si comincia a materializzare l’ennesima emergenza rifiuti.

“O paghi o non scarichi i rifiuti”: stop da Bellolampo a Carini e Borgetto ultima modifica: 2017-04-27T09:27:38+00:00 da Michele Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.