Rinnovo vertici al Gal Golfo di Castellammare, riconfermato alla presidenza Pietro Puccio

Rinnovo vertici Gal Golfo di Castellammare per programmazione 2014-2020

Si rinnovano i vertici del Gal Golfo di Castellammare, l’organismo composto da parti pubbliche e private che attiva progettazioni e programmazioni per la realizzazione di servizi e opere pubbliche attraverso i fondi europei.

Confermato alla presidenza per la programmazione 2014-2020 Pietro Puccio, 62 anni, già sindaco di Capaci dal 1994 al 1996 e presidente della Provincia regionale di Palermo dal 1996 al 1998, oltre che attualmente anche segretario dell’Aiccre, L’associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa. Del Gal fanno parte 7 Comuni: Partinico, Alcamo, Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi e Borgetto, quindi una popolazione di oltre 100 mila abitanti.

Il nuovo cda, oltre a farne parete il riconfermato presidente, è composto da Giuseppe Daví, Salvatore Palazzolo, Francesca De Luca, Giuseppe Varvaro, Piero Artale e Chiara Baiamonte. “A tutti mi sento di dire buon lavoro – afferma Puccio – perchè abbiamo davanti una grande sfida. Grazie per il lavoro svolto e per il loro impegno a tutti gli uscenti. Grazie a tutti i soci che, all’unanimità, mi hanno riconfermato presidente per la programmazione 2014/2020. Questa riconferma mi inorgoglisce e mi stimolerà nell’impegno e nella passione per lo sviluppo del nostro territorio. Grazie ai sindaci, e alle loro amministrazioni, dei Comuni del Gal. Un grazie particolare ad Andrea Ferrarella e a tutto l’ufficio di piano, i risultati raggiunti sono in gran parte merito del loro prezioso lavoro”.

Nel comprensorio, nella passata programmazione, diverse le opere realizzate dal Gal: dai restauri di beni culturali a realizzazioni di musei e mercati nell’ottica dello sviluppo delle aree rurali del territorio.

Rinnovo vertici al Gal Golfo di Castellammare, riconfermato alla presidenza Pietro Puccio ultima modifica: 2017-05-19T10:18:03+00:00 da Michele Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *