Partinico. Furto alla cartolibreria “La Fenice”, la reazione della figlia della titolare


Un’amara vicenda che si è svolta durante le prime ore dell’alba di questo strano Ferragosto 2017.

In Via Maggiore Guida a Partincio, davanti anche a diverse telecamere, si è consumata la stranissima e mortificante storia che Partinico ha mai sentito raccontare.

Alla Cartolibreria “La Fenice” di Franca Bongiorno un uomo parchegiatosi davanti all’attività commerciale ha letteralmente rubato una pianta normalissima che lo staff aveva sistemato davanti al negozio.

“Lo so, era una bellissima pianta, con tantissimi fiorellini bianchi, spero che ogni piccolo fiorellino possa rappresentare un tuo insuccesso nella vita – scrive la figlia della titolare – continua a marcire e sguazzare nella tua vita vuota e inconcludente, che spero possa essere addolcita dai bellissimi fiorellini bianchi di nostra proprietà”.

Un qualcosa di spiacevole che ha spiazzato moltissime persone che appena hanno saputo dell’accaduto hanno soltanto parlato male di Partinico.

Questo non migliorerà sicuramente l’immagine del paese e tanto meno non porterà progressi positivi a chi pur di far figura ruba cio che non gli appartiene.

Partinico. Furto alla cartolibreria “La Fenice”, la reazione della figlia della titolare ultima modifica: 2017-08-16T22:35:53+00:00 da Daniele Viola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *