Terrasini, la presidente della camera Boldrini: “Invertire la rotta dell’Europa” (Video)

boldri

“Invertire la rotta dell’Europa è l’unita possibilità che abbiamo per i nostri figli e i nostri nipoti. Lo dobbiamo fare mettendo al centro le persone, il lavoro e le istanze vere della vita reale.” Lo ha detto Laura Boldrini ieri sera a Terrasini alla Festa di Avvenire. Alla presidente della Camera dei deputati non piace l’attuale Europa e lo scrive nel suo ultimo libro “La comunità possibile”, che ha presentato ieri sera in chiesa Madre, alla presenza del vescovo Michele Pennisi, di Marco Tarquini, direttore di Avvenire, e di Carlo Petrini, giornalista di Repubblica, in un incontro coordinato da Ino Cardinale, presidente dell’Associazione Così .. per passione. “Dobbiamo tornare ai valori che hanno fatto dell’Europa il continente dei diritti umani – ha aggiunto la Boldrini – il continente delle convenzioni internazionali a protezione delle persone che fuggono dalle persecuzioni, dobbiamo riacquisire quei valori se vogliamo continuare ad essere credibili”. Commentando la ripresa degli sbarchi dei migranti sulle coste della Sicilia la presidente della Camera ha affermato: “Bisogna lavorare sulle cause profonde che spingono queste persone ad andare via, che sono le instabilità, i regimi totalitari, che fanno capo alla povertà, alla mancanza di distribuzione della ricchezza in molti paese africani. Dopodichè credo che lo sforzo di accoglierli debba essere collegiale per tutta l’unione europea”. Con l’intervento di Laura Boldrini cala il sipario sulla Festa di Avvenire. Il quotidiano cattolico nazionale ha scelto questo angolo della Sicilia per proporre, tra Terrasini, Cinisi e Monreale, una fitta rassegna di eventi culturali, cui hanno partecipato personalità della cultura e della politica, col determinante ruolo dell’associazione terrasinese Così ..per passione.

Terrasini, la presidente della camera Boldrini: “Invertire la rotta dell’Europa” (Video) ultima modifica: 2017-09-18T12:02:06+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *