Come personalizzare il proprio Matrimonio con i Timbri Decorativi

Il giorno delle nozze, si sa, deve essere un giorno splendido ed indimenticabile, dove ogni minimo dettaglio deve essere studiato e realizzato alla perfezione. Questo è ciò che si desidererebbe per quello che dovrebbe essere uno dei momenti più magici della propria vita.

Per far ciò, nulla deve essere lasciato al caso e bisogna verificare ogni particolare dell’organizzazione delle proprie nozze, dal vestito ai fiori, dalla lista degli invitati al menù, dall’auto agli addobbi, ecc.

Negli ultimi anni c’è, però, rispetto al passato, la tendenza ad essere meno tradizionalisti e classici. Si prova a dare al matrimonio una connotazione più personale ed esclusiva, con effetti a sorpresa e dettagli più fantasiosi e stravaganti, in modo da distinguersi da tutti gli altri.

Uno strepitoso “effetto wow” può essere ad esempio ottenuto utilizzando per i propri ornamenti i timbri decorativi personalizzati. Ma cosa sono esattamente questi timbri? Null’altro di diverso dai timbri che già conosciamo, ma che abbiamo visto fino ad oggi essere impiegati più che altro nel mondo del lavoro (poste, uffici, banche, ecc.)

Questa volta, però, i timbri acquisiscono un ruolo ludico e spassoso, andando a personalizzare la varia oggettistica che i promessi sposi hanno scelto di corollario per la loro giornata magica. Sicuramente, usare i timbri decorativi porterà un tocco di originalità nei preparativi e rimarrà impresso nelle menti degli invitati, facendo anche nel contempo risaltare la personalità “originale e singolare” degli stessi.

In che modo utilizzare i timbri decorativi per matrimonio

Se non è ancora chiaro il loro utilizzo, nelle prossime righe si potranno trovare alcuni spunti di esempio su come adoperare i timbri per matrimonio.

Innanzitutto, la cosa che viene spontanea personalizzare è la busta della partecipazionealle nozze che verrà consegnata ad ogni invitato. Il timbro può essere semplice e riportare in questo caso solo il nome degli sposi e magari la data delle nozze. Se si vuole essere ancor più minimalisti si può scegliere di stampare solo le iniziali dei futuri moglie e marito.

Ci sono poi ben altri oggetti che possono essere contraddistinti dai timbri, come il menù che verrà presentato su ogni tavolo o i segnaposto dei commensali o ancora i bigliettini che accompagnano le bomboniere.

Si possono creare timbri con gli avatar dei due sposi, si possono usare aforismi che rimandano a temi quali l’amore e la felicità, ma si possono anche riportare con i timbri delle frasi divertenti e scherzose, per rendere la cerimonia più fresca e giovanile. C’è chi utilizza i timbri decorativi per matrimonio anche per i sacchetti del riso, che viene solitamente distribuito agli invitati durante la cerimonia. Insomma, non ci sono limiti all’inventiva.

I timbri decorativi per i matrimoni possono essere in legno o in sughero ed è a propria discrezione decidere il font che si vuole usare per le proprie scritte e il tipo di immagine che si vuole eventualmente inserire in essi.

C’è chi cerca di realizzare in casa i timbri per le decorazioni, intagliando ad esempio le patate (faticosissimo e difficilissimo!). Se non ci si vuole complicare la vita con l’arte del fai-da-te e non si ha il tempo né la voglia di rivolgersi ad una tipografia di zona, che sarà sicuramente anche meno specializzata in materia, i timbri decorativi per matrimonio possono essere facilmente ordinati online presso aziende professioniste del settore come Trodart.

Si trovano sul web infinite proposte già preformate ma si può anche decidere di farsi personalizzare ad hoc i propri timbri fornendo di proprio pugno le scritte e le fotografie per la realizzazione.

Qualunque sia la grafica che si decida di scegliere, sicuramente si otterrà un effetto stupefacente ed originale.

Come personalizzare il proprio Matrimonio con i Timbri Decorativi ultima modifica: 2019-06-19T17:37:42+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.