Il Calendario delle fasi lunari 2020

luna-fasi-lunari

La Luna, nata circa 4,6 miliardi di anni fa, è l’unico satellite naturale della Terra, che ha da sempre affascinato l’uomo.

Il primo sbarco sulla Luna, avvenuto ufficiosamente il 21 luglio 1969, ci ha concesso di conoscere il nostro satellite da più vicino permettendoci di studiarne le caratteristiche, la struttura, e la differenze con il nostro pianeta.

Uno degli aspetti più evidenti, è come la Luna abbia una significante influenza sui cicli biologici della Terra e sulla misurazione del tempo. Fin dall’antichità infatti, la ripartizione del tempo in intervalli, è stata fatta proprio in funzione dei moti del Sole e della Luna, che hanno poi portato alla nascita del nostro Calendario.

Esiste quindi un calendario Lunare, in cui sono riportate tutte le fasi della Luna, da quelle ascendenti a quelle discendenti, e i segni zodiacali in cui il nostro satellite sta transitando.

Il calendario Lunare, o Lunario, si basa quindi solo esclusivamente sui cicli della Luna, e rispetto a quello solare ha una durata inferiore: inizia infatti con il mese di Novembre e si conclude con il mese di Ottobre.

La Luna influenza anche le maree, che si alzano e si abbassano due volte al giorno per via dell’attrazione gravitazionale della Luna sugli oceani, causando così un rallentamento della rotazione terrestre.

Conoscere quali sono le fasi della Luna nei vari momenti dell’anno, consente a tutti gli appassionati sia di astronomia che di fotografia, ma anche ai romantici, di sapere esattamente quali sono gli appuntamenti da non perdere, soprattutto con le notti di Luna piena.

Per farlo è possibile consultare, direttamente online o scaricandolo in diversi formati, il calendario Lunare 2020 in cui sono indicate tutte le fasi lunari 2020.

Il termine “fasi lunari” si riferisce nello specifico alle condizioni di illuminazione della Luna in base alle diverse posizioni che assume rispetto alla Terra e al Sole.

La durata di una fase lunare è solitamente di un mese nel corso del quale la Luna può apparire completamente illuminata o oscurata, oppure parzialmente oscurata o illuminata.

Questo ciclo viene suddiviso in quattro momenti principali che sono stati definiti come:

  • Novilunio;
  • Plenilunio;
  • Primo quarto;
  • Ultimo quarto.

Tra il novilunio e plenilunio si alternano quattro momenti intermedi ovvero:

  • Luna Crescente;
  • Gibbosa Crescente;
  • Luna Calante;
  • Gibbosa Calante.

Proprio come accade per la Terra, parte della Luna è illuminata dal Sole, di conseguenza, ciò che vediamo non è altro che il riflesso della luce della nostra stella.

Nel corso della Luna nuova, il nostro satellite è allineato con la Terra e il Sole sullo stesso piano: per questa ragione vediamo la faccia non illuminata. Quando però la Luna inizia a muoversi verso Est, iniziamo ad intravedere una parte della sua faccia illuminata che giorno dopo giorno diventa sempre più grande fino a giungere nella sua fase piena (cosa che si verifica a metà del mese lunare).

Quando il disco lunare è illuminato per metà, abbiamo il Primo quarto, in quanto in quel momento la Luna ha compiuto un quarto del suo percorso mensile.

Dopo la fase di piena, la Luna inizia a compiere un percorso simmetrico rispetto a quello visto nella prima parte, riducendo sempre di più le sue dimensioni e tornare completamente al buio.

Il Calendario delle fasi lunari 2020 ultima modifica: 2019-09-12T07:29:44+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.